Chi non fa non falla, recita un adagio popolare. Non è mica sempre vero, però! Non fare per tempo quanto si potrebbe fare per prevenire che le cose diventino emergenze insostenibili, ad esempio, è decisamente un errore. Spesso poi, a pagare la fallacia del non fare sono molte più personeContinua a leggere ⇒

Qualche giorno fa la Giunta regionale della Toscana ha approvato e presentato alla stampa un’estesa revisione del Testo Unico del sistema Turistico regionale (TUT). Il nuovo articolato dovrà ora passare all’esame delle competenti commissioni prima di essere sottoposto al voto del Consiglio regionale. Si attendeva ormai da qualche anno unaContinua a leggere ⇒

Firenze e l’albergo diffuso: dove siamo rimasti? La condizione di città preda dell’overtourism che descrivemmo nel 2019 (qui e nel libro “La filosofia del trolley. Indagine sull’overtourism a Firenze”, Carmignani editrice) non è cambiata in questi cinque anni. Gran parte dei problemi sono ancora lì, semmai peggiorati. In particolare l’albergoContinua a leggere ⇒

La tragedia che si vive in questi giorni in un cantiere fiorentino ripropone per l’ennesima volta il tema della sicurezza sul lavoro, della formazione e delle tutele contrattuali. Anche l’insipida campagna elettorale ne trae spunto per accendere animi e toni in vista delle elezioni di giugno. Bene, ma per favoreContinua a leggere ⇒

Sancire l’intangibilità del centro storico (dai tetti rossi a tanto altro) poteva forse ancora ieri sembrare a taluni misura necessaria a tutelare il patrimonio che la storia ha consegnato alla città di Firenze e all’Umanità. A noi di Progetto Firenze questa posizione è sempre parsa una follia, destinata a ritorcersiContinua a leggere ⇒

In copertina uno strappo dalla prima pagina de Il Sole24Ore del 19 giugno 2023 Il Sole 24 Ore si diverte. Un articolo sulla proposta di “regolare” gli affitti brevi. Anvedi aho! Si scopre che tutto gira attorno al concetto filosofico del “minimum stay” – che in italiano è soggiorno minimo.Continua a leggere ⇒

“Strade e piazze “ostaggio” dei grandi brand? “Qualche disagio per migliaia di posti di lavoro” Titoli come questi vorremmo davvero non leggerli più. Sono, però, sintesi fedele di una narrazione tossica cui alla fine si finisce per credere tutti. Anche chi, per ruolo e dichiarata vocazione, dovrebbe più di altriContinua a leggere ⇒

È pratica obbligata per noi di Progetto Firenze segnalare l’ampio dibattito sui quotidiani. Il mercato degli affitti brevi d’un tratto è sulla bocca di tutti. E si parla finalmente di regole, una parola semplice, che significa convivenza all’interno di una comunità. Resta però l’amaro in bocca nel costatare che èContinua a leggere ⇒

Tra le critiche indignate suscitate dall’iniziativa del Sindaco Dario Nardella, volta a bloccare nuovi insediamenti di attività per affitti brevi, B&b ecc. (almeno) nel centro storico di Firenze, l’accusa di ledere il diritto di proprietà e la libertà d’impresa fa davvero sorridere. Semmai è vero l’esatto contrario, perché oggi, aContinua a leggere ⇒