Logica, solidarietà e buonsenso vorrebbero che a ricevere per primi i vaccini fossero non le persone più a rischio di infezione, ma quelle più a rischio di sviluppare malattia grave o morire, in seguito all’infezione. La tragica mole di dati consegnataci dall’anno appena trascorso permette di individuarli senza incertezze: iContinua a leggere ⇒

Veduta del carcere di Sollicciano. in basso delimitati da mura in cemento armato le aree per il passeggio durante l'ora d'aria.

Firenze, 24 luglio 2018. Dichiarazione di Vincenzo Donvito, Presidente Aduc, e Massimo Lensi, Associazione Progetto Firenze. Le carceri italiane tornano a essere gravemente sovraffollate, e la prima emergenza da affrontare è quella sanitaria. Un detenuto su due, secondo le rilevazioni della Agenzia Sanitaria della Regione Toscana, soffre di almeno unaContinua a leggere ⇒