Abitare la città è una metafora piena di effetto, quasi uno slogan. La dimensione del vivere in una città ha il suo ancoraggio nella quotidianità: lavoro, studio, servizi e quant’altro sia necessario alla vita del residente in relazione con il proprio territorio. Firenze non ha passato anni facili. La pandemiaContinua a leggere ⇒

La pandemia ci consegna tante novità. Il futuro di Firenze, per esempio, sarà in mano a una nuova figura esistenziale: i residenti temporanei. E chi sono? Si chiamano startuppers, smart-workers, figaccioni, studenti stranieri targati Usa, turisti parecchio slow. Figure che, nei piani del Comune, dovrebbero ripopolare il centro storico e,Continua a leggere ⇒